Quanto spesso è il momento migliore per lavarsi i capelli?

Con quale frequenza devo lavarmi i capelli? Credo che questo sia un problema che affligge molte persone.Se non lo lavo per un giorno, la parte superiore della mia testa sarà lucida. Se lo lavo frequentemente, temo che diventerà più oleoso.

Quindi, con quale frequenza mi lavo i capelli per essere scientifico e sano?

La situazione specifica di ogni persona è diversa e la frequenza dello shampoo dovrebbe essere determinata dalla stagione e dalla qualità dei capelli.

Persone con i capelli oleosi

Se sei abituato a lavarti i capelli ogni giorno, o se secernono troppo olio senza lavarti, puoi shampoo una volta al giorno.

Ma non usare shampoo o balsamo ogni volta che ti lavi i capelli. Si consiglia di risciacquare con acqua pulita a giorni diversi. Questo può rimuovere le macchie sui capelli e sul cuoio capelluto, ma non aumenterà la secrezione di olio.

Persone con capelli normali o asciutti

La frequenza di pulizia dei capelli può essere regolata da 3 a 4 volte a settimana. Shampoo + balsamo, l'effetto doppia cura è buono.


Come lavarsi correttamente i capelli?

Lo shampoo è importante

I capelli sono oleosi: Si consiglia di utilizzare prodotti con una forte capacità di pulizia invece di idratare o riparare i prodotti.

I capelli sono generalmente oleosi: usa solo uno shampoo che ha i doppi effetti della cura dei capelli e del controllo dell'olio.

Pochissimo olio o addirittura secchezza: scegli prodotti con effetti nutrienti e forti funzioni di cura dei capelli.

Prurito al cuoio capelluto e forfora: se hai forfora o persino prurito al cuoio capelluto allo stesso tempo, scegli prodotti che contengono ingredienti antifungini efficaci.


Cose che non dovresti mai fare quando ti lavi i capelli

Lavare senza pettinatura

Quando ti lavi i capelli, è molto importante lavare il cuoio capelluto. Se risciacqui direttamente, la polvere e lo sporco sul cuoio capelluto vi aderirono e non verranno accuratamente puliti.

Suggerimento: prima di shampoo, pettinare i capelli con un pettine a denti larghi e dalla testa rotonda, quindi risciacquare con acqua. Non solo puoi ridurre la quantità di shampoo, ma può anche ridurre l'irritazione al cuoio capelluto.

Radere il cuoio capelluto con le unghie

Molte persone trovano molto comodo graffiare il cuoio capelluto con le unghie quando si lavano i capelli. Come tutti sanno, ci sono molti batteri nascosti nelle unghie. Una volta graffiato il cuoio capelluto, è facile indurre malattie della pelle come infezione e follicolite.

Suggerimento: quando ti lavi i capelli, disegna un cerchio e strofina delicatamente il cuoio capelluto con la punta delle dita per levigare i capelli.

Applicare lo shampoo quando i capelli non sono bagnati

Applicare lo shampoo non appena i capelli sono imbevuti. Ciò causerà un lavaggio o un nodo incompleti, lasciando sporcizia e forfora nei capelli.

Suggerimento: Risciacquare per circa 1 minuto prima di applicare lo shampoo.

Shampoo direttamente sulla testa

Molte persone chiedono rapidità e risparmiano problemi, quindi applicano solo shampoo ai loro capelli. Poiché lo shampoo non ha un contatto sufficiente con l'acqua e contatta direttamente il cuoio capelluto senza saponificazione, non solo irrita il cuoio capelluto, ma può anche causare una perdita anomala dei capelli a lungo termine.

Suggerimento: versare lo shampoo nel palmo della mano, aggiungere acqua alla schiuma e applicarla ai capelli. Non solo la schiuma sarà ricca, ma i capelli saranno anche lavati in modo più pulito.

Applicare il balsamo sul cuoio capelluto

Il condizionatore è un prodotto per la pulizia specifico per i capelli. Se viene applicato sul cuoio capelluto, le sostanze chimiche in esso possono facilmente bloccare i follicoli piliferi e causare la caduta dei capelli e altri problemi.

Suggerimento: Applicare il balsamo ad almeno 1-2 cm di distanza dal cuoio capelluto e applicarlo sulle punte dei capelli insieme alle orecchie.

Risciacquare il vortice dei capelli con un forte getto d'acqua

Il giro dei capelli è la "zona centrale" in cui i capelli e il cuoio capelluto sono più strettamente collegati. Se un forte getto d'acqua viene utilizzato per il lavaggio, è facile danneggiare il cuoio capelluto, accelerare la caduta dei capelli e persino causare alopecia areata.

Suggerimento: quando ti lavi i capelli, il flusso d'acqua dovrebbe essere lento e il tempo di lavaggio non dovrebbe essere troppo lungo per i capelli vorticosi e radi.

Lavati i capelli con acqua calda

Molte persone che hanno molta forfora e prurito al cuoio capelluto amano lavarsi i capelli con acqua a temperatura più elevata e pensano che l'effetto dell'antiforfora e dell'anti-prurito sia migliore. In effetti, una temperatura dell'acqua troppo elevata può facilmente togliere troppo olio nel cuoio capelluto, che non solo danneggerà i capelli, ma renderà anche il cuoio capelluto oleoso e causerà forfora più grave.

Suggerimento: La temperatura dell'acqua per lavare i capelli dovrebbe essere di 40 °C.

Utilizzare l'asciugacapelli subito dopo il lavaggio

Per asciugare rapidamente i capelli, alcune persone usano un asciugacapelli direttamente dopo essersi lavi i capelli. Ciò danneggerà le squame dei capelli, causerà la perdita di umidità e renderà i capelli gialli e asciutti.

Raccomandazione: Lasciare asciugare naturalmente dopo lo shampoo. Se è necessario asciugare il prima possibile, è meglio scegliere l'aria fredda per ridurre i danni e tenere l'asciugacapelli a circa 15 cm di distanza dai capelli.


Altri suggerimenti

1. Non usare shampoo troppo irritante

Questo varia da persona a persona. Dopo aver lavato i capelli, senti che i tuoi capelli sono pruriginosi, astringenti e asciutti. Significa che questo shampoo è troppo alcalino per te e devi passare a uno più morbido.

2. Non usare troppo shampoo

Il problema dei residui di shampoo deve essere prestato attenzione. Se usi molti shampoo ogni giorno, alcuni shampoo possono essere lasciati sul cuoio capelluto ogni giorno, il che causerà notevoli danni ai capelli nel tempo.

3. Non pettinare i capelli e dormire con i capelli bagnati

Quando i capelli sono bagnati, le squame dei capelli sono aperte. In questo momento, i capelli sono molto fragili e intolleranti all'attrito. Se pettini i capelli e dormi in questo momento, le squame dei capelli saranno orribili e la caduta dei capelli aumenterà ovviamente.

4. Lavarsi i capelli meno durante la malattia e le mestruazioni

Durante questo periodo, la resistenza del corpo delle persone è generalmente scarsa. Sebbene lo shampoo stesso non faccia ammalare le persone, l'acqua sul cuoio capelluto assorbirà molto calore quando evapora. Se non viene gestito correttamente, causerà facilmente mal di testa e raffreddore.


Prendi i capelli dei tuoi sogni in 3 semplici passaggi

PASSO 1

Scegli le estensioni dei capelli

PASSO 2

Ritaglia il tuo set di teste piene

PASSO 3

Sentiti sicuro e bello in pochi minuti